Dopo il bell'evento in Canada, il primo Paper Novel arriva finalmente a casa
Goodbye Irpinia a Montaguto
Il romanzo thriller di Mike J. Pilla sarà presentato martedì 13 agosto
 
 

Martedì 13 agosto alle ore 18 si terrà la presentazione ufficiale di "Goodbye Irpinia", il romanzo di Mike J. Pilla edito da Bibliotheka Edizioni che sarà in libreria dal 12 settembre e che racconta della frana di Montaguto, la più vasta d’Europa, che nel 2010 causò l’interruzione della tratta ferroviaria Roma-Lecce. Nel 2018 la frana è tornata a muoversi e l’allarme si è fatto di nuovo rosso.
Il libro è il primo Paper Novel al mondo, un'opera a metà tra fiction e realtà ambientata tra Italia, Canada e Stati Uniti.
All'evento, che sarà presentato dal sindaco di Montaguto Marcello Zecchino e

 

patrocinato dal Comune, prenderanno parte alcuni dei personaggi delle istituzioni irpine che nel 2010 furono impegnate nel risolvere una situazione decisamente problematica, di cui Mike Pilla raccontò per filo e per segno sul giornale online Montaguto.com e che poi ha ripreso nel romanzo "Goodbye Irpinia", arricchendo la narrazione proprio con gli articoli dell'epoca. La presentazione-evento sarà trasmessa in diretta streaming su Patrimonio Italiano Tv, la tv degli italiani all'estero che Pilla dirige insieme all'amico e collega Luigi Liberti, e si avvarrà di collegamenti Skype con New York e Toronto. E proprio in Canada "Goodbye Irpinia"

 

fu presentato nello scorso mese di maggio, nel corso di "Librissimi - Festival del libro italiano". L'opera rappresenta inoltre una vera e propria dichiarazione d'amore verso il piccolo paese irpino di cui Mike J. Pilla è originario.
E Montaguto è la culla d'infanzia anche di tantissimi montagutesi sparsi per il mondo. Da Toronto fino a Youngstown (in Ohio), da New York a Boston e Buenos Aires, fino al Giappone (esattamente Amagasaki), c'è un po' di Montaguto in tantissimi angoli del mondo. La comunità irpina all'estero, infatti, è molto vasta e molto attiva sui social.

 
» Evento Facebook || » Librissimi 2019 || » Guarda le foto